Bocconi nella top 10 di FT per management
DIDATTICA |

Bocconi nella top 10 di FT per management

NELLA CLASSIFICA DEI MASTERS IN MANAGEMENT DI FINANCIAL TIMES LA BOCCONI SALE AL 10MO POSTO NEL MONDO

Dopo il corso in Finance anche il Master in international management della Bocconi si colloca nella top 10 mondiale di Financial Times. Nella classifica dei migliori Global Masters in Management pubblicata oggi la Bocconi infatti sale di una posizione raggiungendo il 10mo posto. A giugno la Bocconi si era confermata anche nella top 10 dei migliori Masters in Finance di FT, salendo al 7° posto.

Il riconoscimento nel ranking odierno è per il programma Master of science in International Management, corso di laurea biennale tenuto in inglese, e la valutazione per la classifica è basata su una serie di criteri, tra cui il placement dei laureati, l’esperienza internazionale degli studenti durante il biennio e il progresso dei laureati in termini di salario e carriera. Tra i singoli criteri la laurea Bocconi si distingue per la valutazione del servizio di placement da parte degli alumni (5a al mondo).

Il corso della Bocconi ha visto le applications crescere di circa il 10% ogni anno negli ultimi 10 anni e circa 800 studenti hanno fatto domanda per i 130 posti disponibili quest’anno, domande pervenute da studenti provenienti da oltre 50 paesi.

"Il nostro Master in International Management" commenta Stefano Caselli, prorettore per l’internazionalizzazione della Bocconi, "fa ormai stabilmente parte del gruppo dei migliori programmi a livello mondiale e costituisce un punto di riferimento per gli studenti che desiderano affrontare due anni stimolanti per i contenuti, per il contesto internazionale in cui si trovano e per le prospettive di placement, che vengono sempre premiate con attenzione nella classifica FT".

Il Master in International Management (MiM) della Bocconi è un corso giovane, nato con la riforma universitaria 3+2 avviata nel 1999, e che affonda le sue radici nella tradizione degli studi manageriali della Bocconi. Tradizione che ha visto lo studio rigoroso degli strumenti e analisi manageriali sviluppati e perfezionati nell’antecedente corso di laurea in economia aziendale che annovera tra i suoi laureati top manager come Vittorio Colao, ceo del Gruppo Vodafone, Francesca Bellettini, ceo di Saint Laurent, Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Silvia Candiani, a.d. di Microsoft Italia, Luca de Meo, presidente di SEAT, Cristina Scocchia, a.d. di KIKO, Alessandro Bogliolo, ceo di Tiffany, Federico Marchetti, a.d. di YOOX Net-A-Porter Group, Fabrizio Curci, a.d. di Fiera Milano, e Marco Patuano, a.d. di Edizione Holding.

La Bocconi è presente nella classifica FT anche con il programma CEMS, di cui è partner fondatore, che si posiziona al 9° posto.


 
 

di Tomaso Eridani

Ultimi articoli Didattica

Vai all'archivio
  • Un'estate in Bocconi

    Aperte le iscrizioni per la Bocconi Summer School 2018, la scuola internazionale aperta agli studenti bachelor e delle scuole superiori che e' ogni anno sempre piu' intensiva, aperta e internazionale

  • Imparare ad insegnare: tornano sui banchi i nuovi docenti Bocconi

    I docenti entrati in Universita' negli ultimi mesi iniziano oggi l'innovativo programma Bocconi Excellence in Advanced Teaching, che durera' fino a meta' dicembre

  • Tutti i benefici della partita doppia online

    Un'innovativa piattaforma consente di assegnare un'esercitazione la settimana ai 1.200 studenti di Bilancio, con enormi vantaggi in termini di risultati finali e gradimento del corso

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28