Un'impresa da universitari: la prima biografia di Jeme
CAMPUS |

Un'impresa da universitari: la prima biografia di Jeme

VENERDI' 29 NOVEMBRE E' STATO PRESENTATO IL LIBRO CHE RACCONTA I 26 ANNI DI JEME, L'ASSOCIAZIONE DEI GIOVANI IMPRENDITORI NATA E CRESCIUTA IN UNIVERSITA' BOCCONI.

Jeme nel mondo universitario, Jeme nel mondo imprenditoriale, e adesso Jeme nel mondo dell’editoria. Venerdì 28 ottobre si è svolta presso lo Spazio Melampo la presentazione del libro sull’associazione studentesca che dal 1988 opera in Bocconi.
Jeme è l’associazione dei giovani imprenditori che si occupa di fornire servizi di consulenza per aziende e start up di profilo internazionale. Lo scorso 5 maggio Jeme ha organizzato un evento sull’imprenditorialità giovanile: un’occasione di incontro tra docenti, professionisti, studenti che fanno parte di Jeme e che ha chiamato e alumni che ne hanno fatto parte negli anni passati. A questa reunion ha partecipato anche Francesco Giubilei, direttore editoriale di Historica Edizioni: è proprio da lui che è nata l’idea di scrivere un libro sull’associazione.

“Era quasi finito l’anno accademico, ci preparavamo all’estate. Ma con Jeme siamo abituati a non andare mai in vacanza. E questa ci è sembrata una bellissima occasione per lanciarci in qualcosa di nuovo”, spiega Marco Felici (III anno Biemf, tesoriere di Jeme). Insieme a Marco anche Vincenzo Marino, Giacomo Barone, Edoardo Cilli, Simone Ravalli sono stati autori del libro Un'impresa da universitari - Storia della prima Junior Enterprise italiana, un testo diviso in cinque sezioni che racconta l’essenza e la storia della prima Junior Enterprise italiana. Sempre Marco racconta che “abbiamo diviso in libro per argomenti ripercorrendo i tratti distintivi di questa realtà - associazione, formazione, professionalità e network - ma in realtà c’è un filo rosso che collega tutti i capitoli: l’importanza di vivere la propria esperienza universitaria non solo come studenti, ma anche come consulenti e imprenditori”. Il testo poi è costellato e inframmezzato da citazioni e interviste che gli autori hanno raccolto contattando decine tra i 360 alumni che nel corso degli anni sono passati attraverso Jeme.

Il libro, inoltre vanta anche una doppia prefazione: quella del fondatore di Jeme Francesco Sacco, che oggi è docente SDA e quella di Andrea Sironi, rettore dell’Università Bocconi, che testimonia come Jeme sia nata e sia cresciuta all’interno dell’Università diventando un esempio virtuoso di imprenditorialità, che “solo limitatamente può essere trasmessa nelle aule universitarie. Molto dipende da predisposizioni individuali, e molto può essere appreso facendo le giuste esperienze in un ambiente favorevole, ricco di opportunità”.

di Lucia Schieppati

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Chi colpisce veramente l'Iva

    Francesco Daveri, ospite di Morning Call, discute degli effetti dell'aumento dell'imposta

  • Come si difendono le frontiere senza ignorare gli obblighi umanitari?

    Ne parla Graziella Romeo in questa puntata di Morning Call, la videorubrica del Sole 24 Ore Tv

  • Longo tra i saggi che ripenseranno la sanita' lombarda

    Il docente del Cergas e' stato chiamato dall'assessore regionale Gallera a far parte di un comitato di esperti che fornira' consulenza su alcune tematiche chiave di politica sanitaria

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31