Nel lavoro da casa c'e' un'occasione anche per l'azienda
OPINIONI |

Nel lavoro da casa c'e' un'occasione anche per l'azienda

QUANDO TORNEREMO ALLA NORMALITA', INCENTIVARE IL LAVORO AGILE POTREBBE GIOVARE ALLE ORGANIZZAZIONI, CHE NECESSARIAMENTE SARANNO SOTTOPOSTE A UNA PRESSIONE FINANZIARIA

di Tracy Anderson, Assistant professor del Dipartimento di management e tecnologia

Quasi ogni aspetto della nostra vita in questo momento è influenzato dal COVID-19. Ma mentre alcune cose alla fine torneranno come prima, quando finalmente supereremo questo periodo, altre no.
 
Pensando al mondo del lavoro, purtroppo alcuni dipendenti perderanno l’impiego a causa delle conseguenze economiche di questa pandemia (e tutti noi speriamo che sia una condizione temporanea). Altri più fortunati rimarranno occupati. Tuttavia, molti lavoratori dipendenti potrebbero scoprire che il loro modo di lavorare sarà permanentemente modificato.
 
Abbiamo assistito a un massiccio cambiamento nelle pratiche di lavoro in risposta alle restrizioni della COVID-19. Il lavoro è diventato virtuale e i dipendenti lavorano a distanza da casa su una scala mai vista prima. Prima l'incidenza di tali pratiche era stata relativamente bassa e a volte concessa solo a sottogruppi di dipendenti. Ora queste pratiche sono diffuse e si applicano a intere organizzazioni.
 
I dipendenti interessati non si alzano più la mattina e fanno i pendolari per andare in ufficio, ma si siedono al tavolo da pranzo o sul divano con il loro computer portatile. Questi dipendenti non chiacchierano più con i colleghi alla scrivania, né si recano alle riunioni con i colleghi o i clienti altrove, ma interagiscono su Skype o su una delle tante piattaforme che possono facilitare le videoconferenze e la collaborazione. I cambiamenti nelle abitudini lavorative quotidiane sono molti e saranno diversi a seconda delle persone e delle professioni. Ma questo passaggio su larga scala al lavoro a distanza sembra suscettibile di cambiare per sempre l'organizzazione del lavoro.
 
Mentre l'adozione di queste pratiche è stata suggerita dalla necessità di mantenere le operazioni e di tenere a galla le organizzazioni durante questo periodo difficile, nell'abbracciare queste pratiche, le organizzazioni stanno sviluppando nuove capacità, aspettative e norme sui modi di lavorare che probabilmente sopravviveranno a questa crisi.
 
Naturalmente, la strada della transizione è raramente liscia e non tutti i dipendenti risponderanno positivamente a tali cambiamenti, ma questo cambiamento sta permettendo ai manager di vedere che i dipendenti che ricoprono una serie di ruoli possono essere tanto produttivi al di fuori dell'ufficio quanto lo sono in ufficio e anche in questi momenti in cui molti hanno a che fare con bambini annoiati e si assicurano che coloro che sono più vulnerabili ricevano il sostegno di cui hanno bisogno (per quei manager che prima erano più scettici nei confronti del lavoro flessibile a domicilio, questa può essere una rivelazione). La situazione attuale ha spinto i dipendenti a rivedere i loro orari e a ridurre i tempi, liberando i loro calendari dall'inutile, gestendo in ultima analisi in modo più attivo il loro tempo e aumentando la loro capacità di lavorare in modo più flessibile ed efficiente. Ciò è vantaggioso per i dipendenti e per le loro organizzazioni di dipendenti.
 
All'indomani di questa crisi, molte organizzazioni saranno sottoposte a una crescente pressione finanziaria. Continuare a sostenere e incoraggiare tali modalità flessibili di telelavoro potrebbe essere d'aiuto. A quel punto, le organizzazioni avranno già effettuato l'investimento e negoziato il percorso di transizione verso un luogo di lavoro più virtuale, sviluppando modi accettati di lavorare insieme quando i dipendenti non sono co-locati. Ora possono raccoglierne i benefici se lo desiderano. Ovviamente, il lavoro a distanza riduce la pressione sullo spazio dell'ufficio e può ridurre le spese generali. Ma, ed è forse la cosa più importante, continuare a offrire e sostenere il lavoro a distanza può aiutare le organizzazioni a mantenere e motivare i propri dipendenti. Mentre i dipendenti apprezzeranno senza dubbio la libertà di andare in ufficio e di interagire con i colleghi di persona quando finalmente si presenterà l'opportunità - ed è molto importante non sottovalutare la funzione sociale del posto di lavoro - avranno comunque sperimentato la maggiore autonomia e la flessibilità personale che il lavoro a distanza può offrire. Naturalmente, questo non è per tutti, ma molti possono desiderare l'opportunità di mantenere un elemento di questa evoluzione - o almeno in particolari momenti della loro vita lavorativa. Le organizzazioni che tentano di tornare pienamente ai loro modi di lavoro precedenti a COVID-19 sembrerebbero rimetterci.
 
Il lavoro a distanza è una novità per molte organizzazioni, ma ci si aspetta di vedere una maggiore sperimentazione in futuro, dato che datori di lavoro e dipendenti cercano di trovare il giusto equilibrio tra il lavoro a distanza e quello in ufficio, lavorando per promuovere l'autonomia personale e l'efficienza della forza lavoro senza perdere il loro senso della comunità lavorativa.

Ultimi articoli Opinioni

Vai all'archivio
  • Il coronavirus mette a rischio anche l'accordo commerciale tra Ue e Uk

    Se a fine febbraio il negoziato sembrava in salita, l'arrivo della pandemia ha reso l'impresa ancora piu' ardua. In questi frangenti, la cosa piu' saggia sarebbe una pausa di riflessione

  • Quattro cose che ci sta insegnando la pandemia

    Navigare l'incertezza, gestire lo stress, ridefinire priorita' e urgenze, costruire team efficaci. Tutto questo, scrive Leonardo Caporarello, non e' rocket science e prima lo impariamo prima saremo in grado di vivere meglio la fase 2

  • Coronavirus, quando la sicurezza alimentare incrina i rapporti tra gli stati

    Le restrizioni alle esportazioni di generi alimentari introdotte da alcuni paesi possono essere giustificate in base alle regole del Wto? Forse. Tuttavia, non bisogna dimenticare le lezioni della storia: l'autarchia si e' spesso rivelata dirompente per i paesi che l'hanno attuata

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31