LIBRI |

Pensaci ancora. Il potere di sapere cio' che non sai

UN SAGGIO CHE CAPOVOLGE IL NOSTRO MODO DI PENSARE, INVITANDOCI A SCOPRIRE UNA NUOVA SERIE DI ABILITA' COGNITIVE: LA CAPACITA' DI RIPENSARE E DISIMPARARE GRANT CI SPINGE A RIVALUTARE LE NOSTRE CREDENZE, I NOSTRI PENSIERI E COMPRENDERE IN MODO PROFONDO PERCHE' SIAMO FERMI NEL MANTENERE QUESTE IDEE. IN UN MONDO CHE CAMBIA COSTANTEMENTE, INVECE, TUTTI POTREMMO TRARRE BENEFICIO DAL RIVALUTARE DELIBERATAMENTE LE NOSTRE OPINIONI

Quale strategia utilizza un “sussurratore di vaccini” per convincere i genitori preoccupati di immunizzare i loro figli? In che modo un musicista nero persuade i suprematisti bianchi ad abbandonare l’odio? Come fa un campione internazionale di dibattito a vincere le discussioni? E, soprattutto, com’è riuscito Adam Grant a portare i fan degli Yankees a tifare per i Red Sox? Le risposte a queste (e a tante altre) domande sono nel nuovo libro del noto psicologo organizzativo statunitense: “Pensaci ancora”, tradotto in Italia da Egea.

Imparare a mettere in discussione le proprie opinioni e aprire la mente degli altri è una strategia che può aiutarci a raggiungere posizioni di eccellenza sul lavoro e a distinguerci per saggezza nella vita. L'intelligenza è di solito vista come la capacità di pensare e di imparare, ma in un mondo in rapido cambiamento, c'è un'altra serie di abilità cognitive che potrebbero essere più importanti: la capacità di ripensare e disimparare.

Nella vita quotidiana troppo spesso privilegiamo il conforto della convinzione rispetto al disagio del dubbio: ascoltiamo le opinioni che ci fanno sentire bene, invece delle idee che potrebbero farci riflettere. Vediamo il disaccordo come una minaccia per il nostro “io”, piuttosto che come un’opportunità per imparare. Ci circondiamo di persone che concordano con le nostre conclusioni, quando invece dovremmo avvicinare coloro che sfidano il nostro processo di pensiero.

Con idee audaci e prove rigorose, Adam Grant indaga su come possiamo abbracciare la gioia di sbagliare, sfruttare i sorprendenti vantaggi della sindrome dell'impostore (che colpisce le persone di successo – pare soprattutto le donne – inducendole a creder di non meritarsi il riconoscimento di cui godono per le loro competenze), introdurre sfumature nelle nostre conversazioni, e costruire scuole, luoghi di lavoro e comunità per persone destinate a imparare lungo tutta la loro vita.

Mescolando psicologia, tecniche di auto-aiuto e attraverso numerosi esempi concreti, Adam Grant rivela i benefici del dubbio, come possiamo migliorare accogliendo ciò che ci è ignoto. Studi e ricerche dimostrano che, come mentalità e come abilità, il ripensamento può essere insegnato e Grant spiega come sviluppare le qualità necessarie per farlo.
Nella suddivisone del testo, la prima parte esplora il perché lottiamo per ripensare e come possiamo imparare a farlo come individui, sostenendo che la "grinta" da sola può essere controproducente. Grant spiega perché i geni creativi non sono attaccati a un'identità, ma costantemente disposti a ripensare alle loro posizioni e che i leader che ammettono di non sapere qualcosa e cercano un feedback critico guidano team più produttivi e innovativi. La seconda parte analizza come possiamo aiutare gli altri a ripensare attraverso l'apprendimento dell'"alfabetizzazione argomentativa", considerando quindi questa attività in modo interdisciplinare. La terza e ultima parte, infine, analizza come le scuole, le imprese e i governi abbiano grandi difficoltà nel costruire culture che incoraggino il ripensamento.
 
 
«Chiunque – a casa, al lavoro o a scuola – voglia creare una cultura dell’apprendimento e dell’esplorazione deve leggere questo libro.»
Bill e Melinda Gates
 
«Adam Grant è convinto che mantenere una mente aperta è un’abilità che si può insegnare. E nessuno potrebbe insegnare un’abilità di così grande valore meglio di lui, in questa meravigliosa lettura.
Le sorprendenti intuizioni di questo brillante libro sono una garanzia per condurvi a ripensare le vostre opinioni e le vostre decisioni più importanti.»
− Daniel Kahneman, premio Nobel per l'economia
 
L’autore: Adam Grant, psicologo delle organizzazioni, è uno dei professori più accreditati di Wharton. È tra i maggiori esperti sui temi della motivazione e della ricerca di significato, e su come vivere una vita più generosa e creativa. È stato riconosciuto come uno dei 25 studiosi più influenti al mondo nell‘ambito del pensiero manageriale e uno dei «40 under 40» di Fortune. Per i risultati ottenuti con le sue ricerche ha ricevuto premi dall’American Psychological Association e dalla National Science Foundation. Collabora come opinionista col New York Times. Laureato a Harvard ha conseguito il dottorato di ricerca all’Università del Michigan.
È autore di numerosi bestseller internazionali, tra cui Originals e Option B con Sheryl Sandberg (tradotti entrambi in italiano).
 
 
Dati tecnici:
Egea Editore
In libreria dal 14 ottobre 2021
pp. 320 - Euro 29,50


 

di Andrea Ravizza

Ultimi articoli Libri

Vai all'archivio
  • La chiave per governare il cambiamento dirompente? E la Open Strategy

    L'era della disruption richiede maggiore collaborazione anche in uno degli ambiti aziendali piu' inaccessibili: la strategia. Il libro di Christian Stadler, Julia Hautz, Kurt Matzler e Stephan F. von den Eichen aiuta imprenditori e manager ad adottare (concretamente) un approccio aperto

  • La partita dell'Euro

    A 20 anni dall'entrata in circolazione della moneta unica in Europa, la ricostruzione di una particolare edizione di ItaliaGermania: la campagna diplomatica (e non solo) che ci ha portati nel nucleo dei fondatori dell'Euro raccontata dalla voce dall'Ambasciatore Mauro Battocchi

  • Realizzazione o maledizione? Iacci e Galimberti dialogano su lavoro e felicita'

    Da un lato un esperto di risorse umane, dall'altro un filosofo: il Dialogo sul lavoro e la felicita' cerca di rispondere a una domanda sempre piu' centrale nelle nostre vite. Possiamo ancora dare un senso all'esistenza attraverso (o, almeno, durante) il nostro percorso professionale?

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31