LIBRI |

Le chiavi della prosperita'

CON LA PREFAZIONE DI GUIDO TABELLINI, L'ECONOMISTA ITALIANO, PRIMO AD ESSERSI OCCUPATO DI CULTURA E SVILUPPO, MATTEO B. MARINI NEL SUO LIBRO SVELA GLI ATTEGGIAMENTI MENTALI CHE GENERANO SVILUPPO

Come scrisse in una postilla al suo testamento il senatore e diplomatico americano Patrick D. Moynihan, scomparso nel 2003, il convincimento centrale del pensiero conservatore è che sia la mentalità – non la politica – a determinare il successo di una società; al contrario, il convincimento centrale del pensiero liberale è che la politica possa cambiare la mentalità e salvarla da se stessa.  

Matteo B. Marini in Le chiavi della prosperità (Università Bocconi Editore 2019; 208 pagg.; 20 euro), prefazione di Guido Tabellini, svela le condizioni grazie alle quali il convincimento liberale può inverarsi. E lo fa riempiendo un vuoto che andava colmato. O meglio, tre vuoti, come afferma Guido Tabellini nella sua Prefazione al volume.

Primo, offre una sintesi recente e aggiornata di una linea di ricerca che sta trasformando il modo di studiare lo sviluppo economico.
Secondo, sebbene scientificamente documentato, completo e aggiornato, il libro si rivolge anche a lettori non tecnici o particolarmente esperti della materia, parlando in modo semplice e facilmente accessibile.
Terzo, è scritto in una prospettiva italiana, pensando agli specifici problemi della nostra economia, una prospettiva particolarmente interessante in una fase politica ed economica così difficile per il nostro paese.

Matteo B. Marini è ordinario di Teorie dello sviluppo economico presso l’Università della Calabria a Rende (Cosenza). È stato uno dei primi economisti italiani a occuparsi di «cultura & sviluppo» attraverso una serie di soggiorni di studio in qualità di Fulbright Visiting Scholar presso le Università del Kentucky (1991), dell’Illinois (1996) e di Pittsburgh (2002). Ha fatto parte del comitato scientifi co del Cultural Change Institute della Fletcher School of Law and Diplomacy di Boston dal 2009 al 2011. Tra le sue pubblicazioni su questo tema si ricordano Le risorse immateriali. I fattori culturali dello sviluppo economico (a cura di, 2002) e Le buone abitudini. L’approccio culturale ai problemi dello sviluppo (2016).

Scarica la copertina online
Acquista il volume online
 

di Susanna Della Vedova

Ultimi articoli Libri

Vai all'archivio
  • Pivot verso il futuro Liberare valore e generare crescita nell'era della post disruption

    Un libro per le aziende desiderose di abbracciare il cambiamento e di adottare quelle strategie e quelle tecnologie necessarie per continuare a reinventarsi

  • 1919 Piazza, mobilitazioni, potere

    Storie di uomini e donne coinvolti in un rapido processo di alfabetizzazione politica. Attori solitamente invisibili sulla scena della grande storia che rendono tanto interessante lo studio di quel periodo. Ma chi sono realmente? a rivelarlo e' Roberto Bianchi nel suo nuovo libro

  • Il gioco degli opposti

    Storie di innovazione di successo, di leadership in cui nel cambiamento si e' mantenuto il bilanciamento tra elementi diversi e in antitesi tra loro. Quali sono? A svelarlo sono Andrea Piccaluga, Alberto Di Minin, Cristina Marullo

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31