LIBRI |

Filosofia e governance pubblica

COME CAPIRE LA GOVERNANCE PUBBLICA? MA SOPRATTUTTO COME MIGLIORARLA? EDOARDO ONGARO NEL SUO NUOVO LIBRO PER EGEA SI AFFIDA AL PENSIERO FILOSOFICO CERTO CHE POSSA DARE UN CONTRIBUTO DECISIVO

La tesi di fondo di Filosofia e governance pubblica, (Egea 2021; 204 pagg.; 29,50 euro), il nuovo libro di Edoardo Ongaro è che il pensiero filosofico possa fornire un contributo decisivo alla comprensione della governance pubblica.
A sostegno di questa tesi, Ongaro esamina le discipline che studiano la pubblica amministrazione e la governance pubblica. Dal management e dall’ economia alla scienza della politica e al diritto dal punto di vista delle questioni filosofiche fondative e invita così ad un ripensamento complessivo della governance pubblica.

 “Un libro davvero originale” afferma Elio Borgonovi (Bocconi) nella sua presentazione “poiché stimola il lettore a ritornare alle origini delle costruzioni sociali. Una sfida difficile poiché oggi la maggior parte delle persone sembra non avere il tempo, la voglia e soprattutto il desiderio di riflettere sulla propria esistenza come individuo e come comunità. Forse le persone preferiscono le pseudo certezze/illusioni mentre rifiutano le incertezze e le responsabilità derivanti dal riflettere sul senso della propria esistenza”.

“Così il libro di Ongaro” conclude Borgonovi, “esce nel momento giusto. Sono cadute le certezze nella “mano invisibile del mercato” che avrebbero dovuto guidare l’economia e la società verso un continuo miglioramento”.

Il Covid 19 ha accelerato lo sgretolamento delle certezze di un mondo che aveva attribuito un valore assoluto a conquiste che però per definizione tali non possono essere. Sono cadute le certezze del Welfare State, sono cadute le certezze di sistemi democratici che avrebbero favorito l’uguaglianza tramite il voto universale, messo poi in crisi dalla crescente concentrazione delle ricchezze.

“Un futuro migliore” sostiene Ongaro non può costruirsi su nuove certezze di tipo tecnico scientifico, intendo intelligenza artificiale e dintorni, ma sul fondamento delle relazioni tra persone aggregate in comunità, che si danno, e rispettano, regole di convivenza.
Quindi il lavoro propone una concezione ampia di amministrazione pubblica come una scienza interdisciplinare, una professione, un'arte e una forma di umanesimo pratico, e permette così di approfondire questioni di ontologia, di filosofia politica, di epistemologia connesse sia alla ricerca che alla pratica della pubblica amministrazione.

Edoardo Ongaro è professore ordinario di management pubblico alla Open University del Regno Unito e Visiting Professor all’Università Bocconi. È Membro del Consiglio di Amministrazione dell'International Institute of Administrative Sciences (IIAS) ed è stato Presidente del European Group for Public Administration (EGPA) nel periodo 2013-19.

Scarica la copertina online
Acquista il volume online
 

di Susanna Della Vedova

Ultimi articoli Libri

Vai all'archivio
  • Giovani e anziani, untori o vittime: il falso binomio del Covid19

    A Vincenzo Galasso spetta il compito, nel suo nuovo libro per Egea Gioventu' smarrita, di analizzare la realta' dei giovani e proporre soluzioni per ridare loro un futuro

  • Parita' di genere e politiche pubbliche

    A che punto siamo in Italia e nel resto d'Europa con gli impegni assunti dalle Nazioni Unite e dalla Commissione Europea per almeno migliorare gli squilibri di genere? Nel suo nuovo libro Paola Profeta, dopo un'analisi approfondita e comparativa, suggerisce delle risposte

  • Le acquisizioni

    Valutare e gestire i processi di crescita alla luce della normativa antitrust. Valter Conca ripercorre le motivazioni, gli obiettivi e le strategie perseguibili nel suo nuovo libro per Egea

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31