Marta Cartabia da oggi e' professore della Bocconi
CAMPUS |

Marta Cartabia da oggi e' professore della Bocconi

IN FORZA AL DIPARTIMENTO DI STUDI GIURIDICI, IL PRESIDENTE EMERITO DELLA CORTE COSTITUZIONALE SARA' DOCENTE DEI CORSI DI DIRITTO COSTITUZIONALE ITALIANO ED EUROPEO E DI ADVANCED CONSTITUTIONAL LAW

Gli studenti di diritto costituzionale della Bocconi avranno un presidente della Corte Costituzionale come loro professore: da oggi, infatti, Marta Cartabia entra in carica in qualità di full professor presso il Dipartimento di studi giuridici della Bocconi e terrà i corsi di diritto costituzionale italiano ed europeo e di advanced constitutional law/ constitutional justice. Già membro della Consulta dal 2011, Cartabia ne ha ricoperto la carica di presidente dal 2019 fino alla scadenza del suo mandato, il 13 settembre scorso.

"Considero la cura e l'istruzione delle giovani generazioni il primo dei compiti pubblici", commenta il presidente emerito della Consulta. "Dobbiamo essere vicini ai giovani investendo nella loro preparazione".

L'ingresso di una figura del calibro di Marta Cartabia si inquadra nella strategia complessiva di sviluppo intrapresa negli ultimi anni dal Dipartimento di studi giuridici. "Una strategia", spiega il Direttore del Dipartimento Marco Ventoruzzo, "che punta a rendere l'Università Bocconi un luogo di eccellenza nella ricerca e nell'insegnamento della moderna giurisprudenza, con la capacità di incidere sia sul diritto interno italiano sia attraverso una prospettiva internazionale e comparata. E sfruttando una dimensione fondamentale: quella di uno studio interdisciplinare sia tra le diverse branche del diritto, sia nei confronti delle altre scienze sociali".

A sottolineare l'importanza della presenza tra le file dei docenti Bocconi dell'ex presidente della Consulta è anche Francesco Billari: "L'ingresso di Marta Cartabia", spiega il prorettore per la faculty, "è uno dei migliori esempi delle nostre ambizioni di attrazioni dei migliori docenti mondiali nelle discipline di nostra competenza e le sue esperienze di così alto livello nelle istituzioni rappresentano l'essenza del motto dell'Università: knowledge that matters".

Nominata giudice costituzionale l'11 settembre 2011 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Marta Cartabia vicepresidente della Corte dal 2014 e poi presidente dal dicembre 2019 all'13 settembre 2020. Full professor di constitutional law, tra il 1999 e il 2011 Cartabia ha insegnato presso l'Università di degli studi di Milano, all'Università di Verona e alla Bicocca, oltre a ricoprire diverse posizioni di visiting professorship presso diverse università del mondo.

Con Marta Cartabia e il penalista Francesco Viganò sale dunque a due il numero di giudici costituzionali in forza al Dipartimento di studi giuridici della Bocconi.

di Andrea Celauro

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Se consumi poco ti premio. Per non trovarsi con l'acqua alla gola

    Un progetto realizzato da tre studenti del Bemacs, nell'ambito di una competition organizzata da Ibm, si aggiudica il primo premio grazie a un'app che prevede incentivi e penalizzazioni per il corretto utilizzo dell'acqua

  • Il SIOS 2020 celebra l'anno del digitale

    Lo Startup Italia Open Summit organizzato da StartupItalia e Universita' Bocconi vede un ricco programma di incontri online sui temi imprenditorialita', innovazione e futuro. Tra gli speaker il rettore, B4i e alcuni docenti della Bocconi, il cui palco dell'aula magna fara' da hub per la giornata finale

  • Il messaggio di Angela Merkel alla Bocconi in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico

    Alla cerimonia di apertura, oggi in diretta streaming, il presidente della Bocconi Mario Monti ha letto un messaggio che il Cancelliere federale tedesco ha inviato all'Universita'

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30