CAMPUS |

La Bocconi si apre al G8 (degli studenti)

DAL 16 AL 20 MARZO SI TERRà IL G8 YOUTH SUMMIT 2009, L’ASSISE ORGANIZZATA DAGLI STUDENTI DEGLI 8 GRANDI E DEI PAESI OSSERVATORI

Sono un centinaio di studenti, selezionati tra le migliori università dei paesi del G8 e di quelli osservatori e il loro obiettivo è far sentire la voce dei giovani sui temi più attuali che compongono le agende dei leader dei loro paesi. È il G8 Youth Summit, che giunto alla sua quarta edizione, è ospitato nello stesso paese nel quale si tiene il G8 ufficiale: dopo Russia, Germania e Giappone, quest’anno si terrà in Italia dal 16 al 20 marzo 2009 alla Bocconi. L’evento, alla cui cerimonia di apertura parteciperà il presidente della Bocconi, Mario Monti, è stato organizzato da un gruppo di associazioni di studenti a livello mondiale, coordinate per questa edizione dall’associazione italiana Youth Engagement Promoters (YEP).

I 105 giovani rappresentanti affronteranno, nel corso delle giornate milanesi, temi che vanno dalla crisi globale, all’inclusione finanziaria e alla corporate social responsibility, dallo sviluppo, alla difesa e ai cambiamenti climatici, in una serie di panel che ricalcano l’attività del G8. E che si concluderanno, come nell’assise degli otto grandi, con la produzione di un comunicato finale che evidenzi le dichiarazioni e gli intenti dei vari paesi riguardo ai temi discussi sui quali si è raggiunto l’accordo.

“La nostra visione”, spiega Sabino Costanza, presidente di Yep e laureto Bocconi, “è portare la voce dei giovani al tavolo del G8 e far sì che in futuro il G8 preveda non solo un panel di primi ministri, ma anche una delegazione di giovani universitari che possa dire la sua sui temi delle agende”.

Prima dell’inizio dei lavori del summit vero e proprio, si svolgerà sempre in Bocconi un pre-evento, ‘Eu-voice’, finanziato dal programma ‘Youth in action’ della Comunità europea: dal 12 al 15 di marzo, 50 dei 105 studenti (soltanto quelli rappresentanti dei paesi del G8) si incontreranno per mettere a punto una posizione comune europea sui punti in programma nel G8 Youth Summit della settimana successiva, grazie anche alla partecipazione (il 13 marzo) di Alejandro Ulzurrun, rappresentante della Commissione europea, il quale parlerà del ruolo dell’Unione europea all’interno del G8.

Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili alla pagina http://www.g8youthsummit.org/. Chi invece fosse interessato a seguire i panel, può fare una richiesta di accredito all’indirizzo yep.milano@gmail.com.



di Andrea Celauro

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Chi colpisce veramente l'Iva

    Francesco Daveri, ospite di Morning Call, discute degli effetti dell'aumento dell'imposta

  • Come si difendono le frontiere senza ignorare gli obblighi umanitari?

    Ne parla Graziella Romeo in questa puntata di Morning Call, la videorubrica del Sole 24 Ore Tv

  • Longo tra i saggi che ripenseranno la sanita' lombarda

    Il docente del Cergas e' stato chiamato dall'assessore regionale Gallera a far parte di un comitato di esperti che fornira' consulenza su alcune tematiche chiave di politica sanitaria

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31