In Bocconi lanciato l'Institute for European Policy Making @ Bocconi University
CAMPUS |

In Bocconi lanciato l'Institute for European Policy Making @ Bocconi University

LA NUOVA INIZIATIVA, PRESENTATA IN OCCASIONE DELL'EVENTO IN ONORE DI MARIO MONTI ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, SERGIO MATTARELLA, E DELLA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA, URSULA VON DER LEYEN, AGIRA' DA CENTRO DI RICERCA E THINK TANK SUI TEMI EUROPEI

Un’iniziativa per l’Europa promossa dall’Università Bocconi e aperta a partner italiani ed europei: oggi, nell’aula magna dell’Ateneo, è stato presentato il nuovo Institute for European Policy-Making @ Bocconi University, in occasione dell’evento “La Bocconi, l’Italia, l’Europa” che ha celebrato i 120 anni dell’Ateneo e la figura di Mario Monti (oggi Presidente dell’Istituto Javotte Bocconi), alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e della Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e con l’intervento di Giuliano Amato, già Presidente della Corte Costituzionale, del giornalista Ferruccio de Bortoli, di Jean-Claude Trichet, già Governatore della Bce, e, per la Bocconi, del Rettore Francesco Billari, del Presidente Andrea Sironi (succeduto a Monti nella carica il 1 novembre) e del Vice Presidente Guido Tabellini.

Lanciata dall’Università Bocconi e dall’Istituto Javotte Bocconi, l’iniziativa dell’Institute for European Policy-Making @ Bocconi University rappresenta un attestato di riconoscenza e stima nei confronti di Mario Monti per la sua trentennale leadership della Bocconi e per il suo impegno in favore dell’integrazione europea come economista, opinion leader, Commissario europeo e Presidente del Consiglio italiano.

L’Istituto, fortemente improntato all’interdisciplinarità, combina il rigore analitico di un centro di ricerca e la capacità di incidere sui processi di decisione politica di un think tank, con particolare attenzione alle attività di comunicazione e divulgazione verso l’opinione pubblica e i cittadini europei.

Il contributo dell’iniziativa al policy making si sostanzierà anche nell’identificazione dei molteplici ostacoli che normalmente si frappongono fra la definizione delle politiche appropriate e la loro adozione, attuazione, monitoraggio e valutazione ex post, con particolare attenzione alla costruzione del consenso.

L’Istituto, ospitato dall’Università Bocconi, che vanta una lunga tradizione di impegno negli studi europei, sarà aperto a collaborazioni con partner italiani ed europei, per creare una rete di promotori “dell’Europa che vogliamo”.

L’Institute for European Policy-Making @ Bocconi University ha come obiettivo di realizzare, discutere e diffondere ricerca di alta qualità sulle principali questioni di policy affrontate dall’Unione europea, dai suoi Stati Membri e dai suoi cittadini in un mondo in rapido cambiamento.

L’Istituto è impegnato a difendere l’ideale europeo, in particolare l’unità e la diversità dell’Unione europea, e a promuovere il rispetto della legalità e dei principi e dei valori stabiliti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.

L’Istituto è altresì impegnato a contribuire alla capacità dell’Unione europea di incidere sullo scacchiere globale e alla creazione di un futuro prospero, sostenibile ed equo per gli europei attraverso la promozione del dialogo e del confronto tra le diverse componenti della società europea.

L’Istituto adotterà un approccio multi-disciplinare, aperto e orientato al futuro, coniugando la ricerca di soluzioni di policy alla creazione delle condizioni affinché le stesse possano essere implementate, attraverso il miglioramento dei processi decisionali e la costruzione del consenso fra interlocutori diversi. 

Guarda qui il video completo dell'evento “La Bocconi, l’Italia, l’Europa”:
 



di Andrea Celauro

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Una borsa di studio in ricordo di Francesco Daveri

    Lanciata una raccolta fondi per un esonero all'MBA in memoria dell'economista col sorriso

  • Ricordare e' accogliere chi ha visto l'inferno

    La Bocconi celebra la Giornata della memoria per le vittime della Shoah con una speciale guida bibliografica. Perche', come sottolinea Giunia Gatta, adjunct professor di filosofia politica, ricordare tutti insieme e' comprendere e dare una casa a chi e' sopravvissuto

  • Sul palco di Isole sonore salgono Anais Drago ed Enrico Pieranunzi

    Il concerto della violinista e del pianista jazz e' il primo degli appuntamenti del 2023. La rassegna organizzata da Bocconi e Yamaha proseguira' con altre quattro tappe fino a maggio

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28