Quel potente motore di mobilita' sociale chiamato Universita'
ALUMNI |

Quel potente motore di mobilita' sociale chiamato Universita'

LA FORMAZIONE UNIVERSITARIA HA UN RUOLO FONDAMENTALE NEL PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO E IL MIGLIORAMENTO PERSONALE. LO SOTTOLINEA L'ALUMNUS E DONOR BOCCONI ERDIT HOXHA, CHE DAL PENSIONATO DELL'UNIVERSITA' OGGI E' PARTNER DI GOLDMAN SACHS A LONDRA

L’Università, un potente motore di mobilità sociale. Erdit Hoxha, 39 anni, partner di Goldman Sachs a Londra, alumnus e donor della Bocconi, ne è convinto: “Le buone università hanno un ruolo fondamentale nel trasformare la vita e il futuro di un giovane, sono un perfetto motore di cambiamento”. Erdit, nato a Tirana, scuole medie e superiori in Puglia – dove ha conseguito il diploma al Liceo scientifico in quattro anni anziché in cinque –, quattro anni di pensionato universitario e una laurea al Clefin grazie a una borsa dell’ISU Bocconi, è molto chiaro su questo aspetto: “La mobilità sociale è un obiettivo della società tutta perché significa far sì che si possano utilizzare le risorse umane nel modo più efficiente, dare possibilità a chi più le merita”. È lo spirito che ha mosso lui stesso a guardarsi indietro e a supportare a sua volta la sua Alma Mater attraverso due importanti sostegni, dedicati in parte proprio a studenti che, come lui, provengono dall’Albania. “Non è questione di carità”, continua, “ma di investire sul merito di ragazze e ragazzi in gamba. Ed è proprio il merito il concetto alla base del patto che è insito tra donor e beneficiario”. Un legame che si crea e che contribuisce a creare un network fondamentale per lo sviluppo stesso dell’Università, secondo Erdit Hoxha: “Le Università che vogliono davvero competere a livello internazionale non possono fare a meno del supporto degli alumni”, spiega. “Si crea un network che non è fatto solo di supporto economico, ma di tutto un ecosistema di sostegno che ci vede, per esempio, diventare guide e punti di riferimento per le nuove generazioni di studenti”. Un circolo virtuoso del quale, vivendo in UK, ha esperienza anche attraverso i campus anglosassoni. “Quando guardo a dove i miei colleghi mandano all’Università i loro figli, vedo che si tratta sempre di Università caratterizzata da una comunità, molto sviluppata. Una buona Università non è solo qualità dell’insegnamento, ma anche capacità storica e futura del suo network. Anche la Bocconi ha questo potenziale”.
 
Biografia
Erdit Hoxha si è laureato nel 2004 al Corso di laurea in economia e finanza della Bocconi (Clefin) con una tesi sulla strutturazione e il trading dei derivati. “Di quegli anni ricordo in particolare la mia permanenza presso il pensionato della Bocconi, un’esperienza unica. È lì che ho conosciuto alcuni dei miei attuali amici”, racconta. Anche gli scambi all’estero, suo e degli studenti che dall’estero arrivavano in Bocconi, hanno giocato un ruolo fondamentale: “Per me, studente albanese che non aveva idea delle banche d’affari, è stato un modo per avere una visione globale delle possibilità che avrei potuto raggiungere”.

di Andrea Celauro

Ultimi articoli Alumni

Vai all'archivio
  • Come l'Italia ha superato l'opposizione della Germania ed e' entrata nell'euro

    Percepito come instabile e quindi inaffidabile, con un sistema politico crollato pochi anni prima sotto i colpi dell'inchiesta Mani Pulite, il nostro Paese e' riuscito, grazie alla diplomazia, in un'impresa che in quel momento sembrava impossibile. Lo racconta Mauro Batocchi nel suo recente volume La partita dell'Euro'

  • La formazione che ti cambia la vita. Per sempre

    Prendere una nuova direzione mai considerata prima. Fare un bilancio della propria esistenza e rimettersi in gioco. Il progetto Svolte di SDABocconi e Corriere della Sera ha raccontato storie di cambiamento originate dalle nuove competenze ottenute con lo studio. Dalle storie di persone che hanno dato una svolta alla loro carriera grazie ad upskilling o reskilling, a storie di trasformazione e riorganizzazione di intere aziende

  • Bocconi: Margherita Della Valle e' l'Alumna dell'anno 2022

    CFO del Gruppo Vodafone e fondatrice di NXT GEN Women in Finance, Della Valle e' impegnata nel condurre il gruppo internazionale e i suoi centri operativi tra sfide competitive e accelerazione digitale e a promuovere empowerment femminile in una visione di solidarieta' generazionale

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31