Promuovere l'educazione e i valori europei
DIDATTICA |

Promuovere l'educazione e i valori europei

LA BOCCONI E' UNO DEI MEMBRI FONDATORI DELL'ALLEANZA CIVICA, CHE MIRA A COSTRUIRE UN CAMPUS INTERUNIVERSITARIO VERAMENTE EUROPEO

Dai corsi congiunti alle scuole estive, dai progetti di ricerca comuni alle conferenze, le attività dell'alleanza CIVICA, di cui la Bocconi è membro fondatore, non conoscono limiti. Il tutto nello spirito di favorire la collaborazione e i valori europei e di promuovere una comunità diversificata e inclusiva che si rivolge a studenti, docenti e personale delle università aderenti.
CIVICA - L'Università Europea delle Scienze Sociali è stata selezionata nel 2019 dalla Commissione Europea come una delle Università europee pilota, finanziate nell'ambito del programma Erasmus+, per promuovere i valori e l'identità europea, contribuire alla costruzione di uno Spazio Europeo dell'Istruzione e rafforzare i partenariati strategici nell'istruzione superiore e nella ricerca. Le otto università fondatrici, Bocconi, Central European University, European University Institute, Hertie School, National University of Political Studies and Public Administration, Sciences Po, Stockholm School of Economics e London School of Economics and Political Sciences, hanno recentemente accolto due nuovi membri a bordo, IE University e SGH Warsaw School of Economics.
In questi primi tre anni, i membri di CIVICA hanno attinto alla loro esperienza comune e alle conoscenze e competenze condivise per offrire a studenti, docenti e personale opportunità innovative e transnazionali nel campo dell'istruzione, della ricerca e dell'impegno civico.

"Lo spirito è quello di creare un corpus accademico europeo comune e di definire un elevato standard comune di formazione nelle scienze sociali. Mettere insieme tutte le migliori esperienze e anche sperimentare innovando, ad esempio con corsi congiunti", spiega Carlo Altomonte, direttore del corso CIVICA multicampus e coordinatore del pacchetto di lavoro CIVICA sulle iniziative per i laureandi. "Si tratta di un esercizio pratico di diversità: raccogliere tutte le migliori esperienze europee per promuovere uno sviluppo che, in linea con i valori europei, tenga conto anche della coesione, della diversità e della sostenibilità".
CIVICA promuove una serie di attività rivolte a studenti, docenti e personale di tutta la rete. Per gli studenti, ad esempio, c'è il percorso CIVICA Engage, un'esperienza di laurea triennale incentrata sull'impegno civico, la Settimana europea, un'esperienza formativa di una settimana per gli studenti di laurea triennale che si tiene ogni anno in un campus diverso, il Future of Europe-Europeanship multicampus, un corso tenuto congiuntamente da professori delle varie università CIVICA che affronta le sfide politiche europee per 200 studenti di master, e la PhD Summer School. Ci sono poi una serie di eventi come le CIVICA Public Lectures Tours d'Europe, per aiutare i cittadini a comprendere le questioni contemporanee, e la PhD Panel Series.

"L'obiettivo è promuovere esperienze formative e scambi comuni, favorire la collaborazione e il networking con studenti e docenti europei. Si impara dalla diversità e con obiettivi comuni tutti nelle singole università sono arricchiti da queste esperienze", afferma Altomonte.
Recentemente è stato lanciato anche il progetto CIVICA Research, per approfondire le collaborazioni di ricerca all'interno della rete, concentrandosi su queste sfide chiave: Società in transizione, crisi della terra; Democrazia nel XXI secolo; Europa rivisitata; Tecnologie guidate dai dati per le scienze sociali.

di Tomaso Eridani

Ultimi articoli Didattica

Vai all'archivio
  • Rigenerazione urbana protagonista di un Mooc diretto da Edoardo Croci

    Sara' una delle sfide piu' importanti dei prossimi anni, sia nei paesi sviluppati sia in quelli in via di sviluppo. Nel nuovo corso un'approfondita analisi dalle piu' diverse prospettive

  • Il carcere e' duro, per le donne di piu'

    Rappresentando una minoranza della popolazione carceraria, le risorse messe in campo per loro sono esigue. Aumentando il senso di distacco e abbandono. Ma c'e' chi le aiuta a guardare al futuro, come i docenti e gli studenti coinvolti nel progetto cliniche legali della Bocconi

  • Il Best Oralist e' un bocconiano

    Francesco Mauri premiato a Cordoba nella Moot in Comparative Public Law

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28