La rivoluzione dello streaming
OPINIONI |

La rivoluzione dello streaming

UN'INNOVAZIONE CHE HA SPINTO I PRODUTTORI A VARIARE IL PROPRIO REPERTORIO MUSICALE

di Camillo Papini

Ci sono stati due momenti di discontinuità nella storia recente della musica, ma solo uno ha portato a un cambiamento importante del mercato discografico: lo streaming, “che ha rappresentato una svolta nella fruizione della musica da parte del pubblico e, allo stesso tempo, ha spinto le etichette a rinnovare il proprio portafoglio, variando maggiormente il repertorio musicale prodotto”, spiega Paola Cillo, professoressa associata del Dipartimento di Management e Tecnologia dell’Università Bocconi. “Grazie a un facile accesso a diversi tipi di canzoni via streaming, infatti, le scelte degli utenti spaziano molto di più raggiungendo varie nicchie musicali. Di conseguenza, i produttori sono stati sollecitati a coprire differenti, e in alcuni casi nuovi, segmenti di mercato”. Alcune etichette, per esempio, si sono aperte al genere rap, con relativo impegno nel fare scouting di artisti o preferendo acquisire etichette specializzate.

“Anche il passaggio, nei primi anni Duemila, dal supporto fisico al download è stato un momento di discontinuità per la musica ma solo l’avvento dello streaming dal 2006 ha indotto effettivamente le etichette, verso il 2012, a cambiamenti sostanziali nelle strategie aziendali”, ribadisce Cillo. “Peraltro, quest’ultima ondata d’innovazione ha influito pure sulla stessa creazione artistica delle canzoni. Hanno iniziato a essere prodotti brani e melodie nuovi sia nella concezione della musicalità sia della durata. Il risultato è che chi ha creduto maggiormente in questa nuova creatività ha ottenuto più posizioni alte in classifica”.

Ultimi articoli Opinioni

Vai all'archivio
  • E l'ora delle IPNos

    Di fronte al fenomeno globale della diminuzione della quotazione di societa' sono state introdotte nuove forme alternative tra cui per esempio le SPAC. Delle forme di quotazione diretta potranno pero' verosimilmente avvalersi solo unicorns e cool kids, ossia societa' ben capitalizzate

  • Alle origini del marchio CE

    Gli standard comuni sono stati essenziali per la creazione del mercato unico europeo negli anni '80 e '90, e lo sviluppo di un sistema di valutazione e certificazione della conformita' a tali standard e' diventato un punto di convergenza tra le imprese e le autorita' di regolamentazione

  • La resilienza della logistica

    Prima il covid, adesso la guerra in Ucraina. La logistica internazionale soffre ma sa cambiare per superare le difficolta'

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31