Chiamami Alberto
FOCUS |

Chiamami Alberto

A DUE ANNI DALLA SCOMPARSA, IN OCCASIONE DELLE GIORNATE DI STUDIO IN SUA MEMORIA E DEL LANCIO DELL'ALBERTO ALESINA YOUNG ECONOMISTS AWARD, I SUOI ALLIEVI E COAUTORI RACCONTANO IL MENTORE, L'AMICO DI UNA VITA, LO STUDIOSO APPASSIONATO E GENEROSO

“Chiamami Alberto”. È la prima cosa che il professor Alberto Alesina diceva ai tanti giovani che per la prima volta entravano nel suo ufficio. E questa frase, semplice quanto diretta, dice tutto della sua personalità, del suo modo di intendere i rapporti, della sua voglia di parlare e discutere non con lo studente ma con lo studioso di ogni età: alla pari. Perché per lui a contare erano le idee e non chi se ne faceva portavoce.
 
Alberto Alesina è scomparso due anni fa, il 23 maggio 2020, e più ancora dello scienziato onnivoro, dello studioso che ha aperto un nuovo settore nel campo degli studi economici, la Political Economy, ai suoi allievi manca il loro mentore, l’uomo che sapeva tracciare e illuminare il loro percorso di giovani economisti.
 
""""""""

“Alberto è stata l’anima più bella per una numerosa generazione di suoi figli e figlie intellettuali”, racconta Silvia Ardagna, sua alumna e oggi chief european economist di Barclays. “Noi studenti eravamo sempre la sua priorità”, gli fa eco Matteo Ferroni, Phd alla Boston University. “Ha creato una comunità di ragazzi che erano studenti e che ora sono cresciuti o stanno crescendo e che saranno sempre uniti da ciò che Alberto è stato per tutti noi”, spiega Marco Tabellini, assistant professor ad Harvard. “La sua straordinaria generosità lo ha reso un maestro, un mentore e amico unico per noi studenti”, aggiunge Pierfrancesco Mei, phd ad Harvard. “Con lui potevi scherzare di tutto, anche di ciò che non gli piaceva affatto: invecchiare”, ricorda Giorgio Saponaro phd ad Harvard. “Alberto era un gigante, un gigante che sedeva saldamente nel tuo angolo, pronto a sostenerti per farti scoprire il meglio di te stesso”, evidenzia Leonardo D’Amico, phd ad Harvard.
 
A due anni dalla sua prematura scomparsa Bocconi dedica al suo alumnus due giorni di studi e tributi; intitola in suo nome un’aula seminari del dipartimento di Economia che non ha mai smesso di frequentare e portare nel suo cuore nel suo ufficio ad Harvard così come sui campi da sci, la sua grande passione; lancia una raccolta fondi per istituire l’Alberto Alesina Young Economists Award.
 
A ricordare e rendere omaggio allo studioso il 25 maggio ci saranno Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei ministri), Lawrence H. Summers (former US Treasury Secretary and President Emeritus, Harvard University), Silvana Tenreyro (External Member of the Bank of England’s Monetary Policy Committee and Professor of Economics at the London School of Economics and Political Science) e Lionel Barber (former Editor of Financial Times) che si uniranno a Mario Monti, Gianmario Verona, Francesco Giavazzi e alla moglie Susan Alesina.

di Barbara Orlando

Ultimi articoli Focus

Vai all'archivio
  • Teoria e pratica della disruption

    Da Joseph Schumpeter a Clayton Chrinstensen la teoria che spiega l'innovazione ha imposto tre modelli: quello radicale, quello incrementale e quello disruptive che crescendo dal basso arriva a sconvolgere il mercato. Sviluppatasi agli arbori della rivoluzione digitale, la disruptive innovation spiega fenomeni come gli MP3 e Airbnb e diventa essa stessa una disruption nel mondo scientifico, uscendo dai paper per entrare nel linguaggio comune

  • Oltre la burocrazia, per far ripartire l'economia

    Nei paesi OCSE da anni si lavora per riformare gli apparati pubblici, semplificare le normative e responsabilizzare il capitale umano. L'Italia e' ancora il paese dell'implementation gap e questo ci allontana dai percorsi di potenziale crescita dei paesi piu' avanzati. Saremo capaci di cambiare marcia?

  • Gli storyteller imprenditoriali

    Per trovare finanziatori attraverso le piattaforme digitali i founder delle startup devono avere una strategia narrativa. Uno studio analizza i diversi effetti e risultati a seconda che si scelga di mettere al centro della propria storia gli elementi di sperimentazione o quelli di pianificazione

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31