Non posare il pos
SNACK NEWS |

Non posare il pos

SCATTANO SANZIONI PER CHI NON CONSENTE DI PAGARE CON BANCOMAT E CARTA DI CREDITO. CON PIETRO SIRENA SNACK NEWS DISCUTE IL PERCHE' DELLA STRETTA SULLA MONETA DIGITALE

Le banconote si possono ancora usare, ma ora il pagamento digitale sarà sempre più utilizzato. Tutto parte dal via libera del consiglio dei ministri: l’obbligo di Pos per esercenti e professionisti esiste dal 2013 ma la multa per chi non lo rispetta, che doveva partire dal 1° gennaio 2023, è stata anticipata. Già dal prossimo 30 giugno prossimo la sanzione sarà attiva. Le novità non finiscono qui: perché la sanzione sarà di 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stato rifiutato il pagamento. Perché i soldi che emette lo Stato non vanno più bene? Quali sono i costi e perché c’è bisogno di imporre l’uso della moneta digitale? Risponde Pietro Sirena, professore di diritto privato all’Università Bocconi.



di Andrea Celauro

Ultimi articoli Snack news

Vai all'archivio
  • Intelligenza artificiale e futuro trionfano nel contest di Snacknews

    Ad aggiudicarsi la vittoria una videopillola di quattro studenti del Liceo artistico Umberto Boccioni di Milano. Che saranno premiati il 23 maggio dal rettore della Bocconi Gianmario Verona e dal vicedirettore del Corriere della Sera Daniele Manca

  • Un lavoretto a Londra

    Dopo la Brexit non esiste piu' la libera circolazione tra Regno Unito e Unione europea. Spiega tutto, in questa puntata, Maria Antonia Panasci'

  • Si puo' mettere un tetto agli stipendi dei ceo?

    Retribuzioni esorbitanti degli amministratori delegati di alcune grandi multinazionali spingono a riflettere su come si componga il loro stipendio. Ne discute in questa puntata Arnaldo Camuffo

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31