Svolte al via con la storia di Poste
CAMPUS |

Svolte al via con la storia di Poste

CON I PUNTI CHIAVE DELLA TRASFORMAZIONE DI POSTE ITALIANE, RACCONTATI DAL SUO AMMINISTRATORE DELEGATO MATTEO DEL FANTE, E CON IL FOCUS DEL DEAN DI SDA BOCCONI GIUSEPPE SODA SUL PERCHE' SIA NECESSARIO INVESTIRE SULLA FORMAZIONE, E' PARTITO IL PROGETTO SVOLTE, REALIZZATO DA SDA BOCCONI CON IL CORRIERE

La storia della trasformazione digitale e logistica di Poste Italiane e le stime più recenti del World Economic Forum che mostrano quanto diventi ogni giorno più importante investire nella formazione e nella creazione di competenze: così, con un dialogo a tre voci tra Giuseppe Soda, dean di SDA Bocconi, Matteo Del Fante, ad e direttore generale di Poste, e Daniele Manca, vicedirettore del Corriere della Sera, è partita in diretta sul sito della testata l’iniziativa Svolte, creata da SDA con il Corriere per raccontare in una serie di video settimanali 11 storie eccezionali in cui la formazione ha rappresentato una svolta per la vita e la carriera di individui e aziende.

“Nella vita di persone e imprese arriva un momento in cui si sente forte la necessità di ripensare la propria identità. In questo la conoscenza e la formazione rappresentano un grande motore di svolta”, sottolinea Soda. “Abbiamo raccontato storie di persone che hanno deciso di rimettersi in gioco, magari a 40 anni, magari con già una carriera di successo”. Storie in cui il ruolo chiave è giocato dalla formazione, che non a caso, aggiunge Soda, “è citata ben 206 volte nel Piano Nazionale di ripresa e resilienza”. Il World Economic Forum, inoltre, stima che in futuro si creino e si trasformino 85 milioni di posti di lavoro, “Per il 60% dei quali”, aggiunge Soda, “oggi non esistono ancora le competenze adeguate”. Fondamentale, quindi, investire nella formazione.

Nuove competenze e nuovi approcci che emergono anche nella storia della trasformazione di Poste, ripresa da Matteo Del Fante. È il caso della logistica: “Nel 2017, abbiamo deciso di investire nell’ecommerce e, contro l’opinione di molti miei omologhi di aziende postali di altri paesi europei, abbiamo deciso di fare un accordo con Amazon per la consegna dei pacchi. Oggi è ciò che fanno tutti”. Altro grande tema, quello della trasformazione digitale dell’azienda, che le ha permesso di essere in prima linea nella gestione dell’identità digitale spid: “Bisogna capire il contesto e dove sta andando il mondo”, spiega Del Fante. “Il mondo sta cambiando velocemente. Noi siamo un soggetto molto ‘fisico’ e non possiamo restare solo tali, dobbiamo diventare anche digitali. Questo puoi farlo solo attraverso la formazione”.  
 


di Andrea Celauro

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Marco Ventoruzzo nuovo presidente di Assosim

    Il docente della Bocconi scelto per la sua esperienza nel campo del diritto dei mercati finanziari e per il profilo internazionale

  • Il percorso green e digitale

    Monica Iacono, ceo di Engie Italia, dialoga con il Rettore Gianmario Verona nella nuova puntata di Executive Chats

  • Le startup e il crowdfunding

    Le forme di crowdfunding a cui si rivolgono gli imprenditori e l'importanza di come raccontano la loro storia ai finanziatori nel nuovo podcast Story Scanner, con Charles Williams e Benedetto Pirro

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31