Summertime
CAMPUS |

Summertime

AL VIA DAL 28 GIUGNO LA NUOVA STAGIONE DELLE SUMMER SCHOOL DELL'UNIVERSITA' BOCCONI, PER LA SECONDA VOLTA ONLINE, CON UNA NOVITA': LA SUMMER SCHOOL IN LAW FOR UNIVERSITY STUDENTS. CRESCONO IL NUMERO COMPLESSIVO DEGLI ISCRITTI E LA PERCENTUALE DI STUDENTI STRANIERI

Un’avventura iniziata nel 2015, in presenza, con 6 corsi e un totale di 140 partecipanti. E giunta oggi, nella seconda edizione online e settima complessiva, a 833 partecipanti (647 nell’edizione 2020, la prima in distance) che frequenteranno i 20 corsi delle quattro Summer School dell’Università Bocconi, che prenderanno il via lunedì 28 giugno con la Summer School for International University Students (terminerà il 16 luglio), riservata a studenti di università non italiane, in lingua inglese e che darà diritto a 6 crediti formativi. Grandi numeri, resi ancora più importanti dall’alta presenza di studenti stranieri, che nella Summer School per gli studenti delle high school raggiunge il 66% degli iscritti, contro il 53% della scorsa edizione. Come sempre ampio il ventaglio dei temi trattati nei corsi, dall’economia alla finanza, dal diritto italiano e internazionale al machine learning, dalla strategia al fashion and luxury, tutti insegnamenti impartiti da docenti Bocconi con l’ausilio di una piattaforma multimediale all’avanguardia.
“Il successo crescente delle Summer School è dovuto principalmente a due fattori”, spiega Stefano Caselli, prorettore agli Affari internazionali dell’Università, “da un lato al fatto che gli studenti, dopo il lungo e difficile periodo che abbiamo vissuto, hanno ancora più voglia di arricchire il proprio curriculum con nuove esperienze, dall’altro alla nascita e alla crescita di un vero e proprio mercato di summer school, che inizialmente erano un fenomeno tipicamente americano con qualche esempio nel Regno Unito, ma che adesso si sono sviluppate anche nell’Europa continentale, dove la Bocconi esercita un ruolo di leader”. Un ventaglio di proposte ampio, anche per permettere, soprattutto agli studenti delle scuole superiori, di conoscere in anteprima le discipline che caratterizzano i corsi di laurea Bocconi.
 
Oltre alla già citata Summer School for International University Students, in partenza anche la Summer School for High School Students, riservata a studenti italiani e internazionali, che si terrà in inglese dal 5 al 16 luglio, la Summer School in Law per studenti delle Scuole superiori, riservata a studenti italiani e internazionali, che si terrà in italiano dal 29 giugno al 2 luglio, e, novità di quest’anno, la Summer School in Law for University Students, riservata a studenti universitari e neolaureati, che si terrà in inglese dal 5 al 10 luglio e che darà diritto a 3 crediti formativi. “Questa nuova Summer School si inserisce nella nostra strategia di ‘conquista’ di un numero sempre maggiore di studenti internazionali”, spiega il direttore della Scuola di Giurisprudenza, Pietro Sirena, “ai quali vogliamo presentare i nostri grandi filoni, digital law e business law, declinati in chiave internazionale, che sono poi i temi dei nostri LLM. Portare sempre più stranieri a frequentare giurisprudenza in Bocconi, senza ovviamente trascurare gli studenti italiani, è uno dei nostri grandi obiettivi”. Studenti stranieri che, come dicono i numeri, hanno risposto in massa all’offerta di corsi estivi dell’Università.

 "Ho scelto la Bocconi Summer School perché ho visto l'opportunità di imparare materie che conosco poco, con persone provenienti da tutto il mondo. Inoltre è l'occasione perfetta per farmi un'idea della Bocconi per quando farò domanda per l’università in autunno”, dice Julian Haimo, United Nations International School, New York. “Mi aspetto di fare nuove amicizie e di imparare finanza e politica internazionale, che spero mi daranno un'idea migliore di cosa voglio studiare all'università". La vastità delle materie trattate è stato invece il motivo della scelta di Louise Aquino, City, University of London - The City Law School: "La Bocconi è venuta alla mia attenzione per la prima volta come una delle università partner della City Law School, la mia alma mater, dove mi è stata raccontata l'entusiasmante esperienza degli studenti precedenti, che avevano scelto il campus di Milano per il loro periodo di studio all'estero. Il programma della Summer Law School della Bocconi copre una gamma ambiziosa di argomenti che prima non avevo l'opportunità di studiare”.
 
 

di Davide Ripamonti

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Rompere il ciclo del cambiamento climatico

    Nella sua masterclass Future World, Valentina Bosetti spiega che le soluzioni per fermare il cambiamento climatico ci sono, ma richiedono un'alta coordinazione e cooperazione e ingegno nelle tecnologie e politiche

  • Quella volta che Marchionne

    Un discorso, nell'aula magna, divenuto celebre, quello dell'amministratore delegato della Fiat. Ma anche la Tripla Corona, il lavoro di riorganizzazione della Scuola, il rinnovamento dell'offerta e l'impegno del team tra i ricordi di Alberto Grando nel suo ruolo di dean della SDA

  • A Lezione con Anna Wintour

    Insieme a Eduard Enninful (European Editorial Director of Vogue), la Chief Content Officer di Conde' Nast sale in cattedra solo per gli studenti Bocconi

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30