Un caffe' da Nobel
ALUMNI |

Un caffe' da Nobel

SILVIA CONSOLE BATTILANA, ALUMNA BOCCONI, E' LA COFONDATRICE DELLA SOCIETA' DI CONSULENZA DI ASTE AUCTIONOMICS INSIEME A PAUL MILGROM, APPENA NOMINATO NOBEL PER L'ECONOMIA. UN SODALIZIO CHE E' NATO DI FRONTE A UNA TAZZA DI CAFFE'

Come molte aziende di successo nella Silicon Valley, Auctionomics è iniziata con un caffè al Coupa Café, il luogo di incontro della comunità tecnologica di Palo Alto. Nel caso dell'alumna della Bocconi Silvia Console Battilana, questa tazza di caffè nel 2008 ha portato ad una partnership commerciale con un premio Nobel.

Il Comitato Nobel ha annunciato lunedì che gli economisti americani Paul Milgrom e Robert Wilson hanno vinto il Premio Nobel per l'economia "per il miglioramento della teoria delle aste e le invenzioni di nuove tipologie d'asta". Il professor Milgrom e Silvia Console Battilana hanno fondato Auctionomics 11 anni fa per applicare la teoria delle aste di Milgrom alle situazioni aziendali. Ecco la storia della fatidica tazza di caffè.

"Durante la crisi finanziaria del 2008, qualcuno al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha chiamato Paul per chiedere il suo aiuto nell'eventuale messa all'asta di beni finanziari in difficoltà", ha detto a Sarfatti25 la dottoressa Console Battilana. "Il suo modello di asta avrebbe potuto funzionare molto bene per questa finalità. Avevo appena finito il mio dottorato di ricerca in economia a Stanford e avevamo lavorato insieme a un progetto. Mi ha chiesto di uscire per un caffè per vedere se volevo essere il suo co-fondatore".

Il Tesoro ha poi deciso di non andare avanti con l'asta, ma Silvia Console Battilana è diventata co-fondatrice e amministratore delegato di Auctionomics, una società di consulenza specializzata nella progettazione di aste ad alta posta. Ha progettato e contribuito alla realizzazione dell'Asta d'Incentivazione della Commissione Federale per le Comunicazioni, che ha raccolto oltre 19 miliardi di dollari di entrate. Inoltre, Auctionomics consiglia gli offerenti nel prepararsi a partecipare ad aste complesse.

Le aste svolgono un ruolo inedito in molte situazioni del mondo reale, dall'abbinamento di donatori e riceventi per un trapianto di rene, alla fissazione del prezzo della pubblicità su Google.

In qualità di imprenditore che lavorava con il Professor Milgrom, la dottoressa Console Battilana è responsabile dell'implementazione delle sue teorie e idee in un contesto aziendale.

"Mi vedo come il traduttore umano tra i super professori e il resto del mondo", dice.
Silvia Console Battilana si è laureata in Scienze Economiche e Sociali in Bocconi nel 2002 sotto la guida del professor Guido Tabellini. La Bocconi ha avuto un ruolo cruciale nella sua carriera, poiché Tabellini l'ha incoraggiata a conseguire il dottorato di ricerca a Stanford, dove ha conosciuto Paul Milgrom durante il suo primo anno e dove è stata anche molto attiva come organizzatrice di conferenze e assunzioni. Si è laureata in Economia nel 2007. È stata nominata Young Global Leader a Davos nel 2017.

di Jennifer Clark

Ultimi articoli Alumni

Vai all'archivio
  • Elisa, da via Sarfatti ai Campi Elasi

    Musicista poliedrica, l'alumna del Cleacc ha pubblicato il suo primo Ep: 'Essere propositiva? L'ho imparato in Bocconi'

  • Silvia Candiani presidente degli alumni

    L'alumna e Ceo di Microsoft Italia succede a Riccardo Monti alla guida della Bocconi Alumni Community

  • Enria, un Europeo nato in Bocconi

    Andrea Enria, presidente del Consiglio di vigilanza della BCE, ha ricevuto il premio Alumnus Bocconi dell'Anno 2020. L'omaggio di Mario Draghi durante la cerimonia

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31