E' di Silvia Candiani il primo saluto agli studenti master
CAMPUS |

E' di Silvia Candiani il primo saluto agli studenti master

LA CEO DI MICROSOFT ITALIA E ALUMNA BOCCONI SUL PALCO DELL'UNIVERSITA' PER L'EVENTO DI BENVENUTO

Affrontare la sfida della complessità che questo new normal impone, partire per la nuova avventura del Master of science, se si è uno studente, oppure immaginare nuove strategie di sviluppo, se si è il ceo di una grande azienda. Questo e molto altro è emerso sul palco della Bocconi quando Silvia Candiani, alumna Bocconi e ceo di Microsoft Italia, ha dato il suo personale benvenuto agli studenti dei master della Bocconi.

"È bellissimo poter accogliere gli studenti con una figura come quella di Silvia Candiani", ha sottolineato Antonella Carù, dean della Scuola graduate della Bocconi. "Silvia è stata artefice di una carriera straordinaria in un 'azienda che è stata protagonista nell'affrontare i temi dell'innovazione, della digital transformation, dell'inclusione e della diversity".

In poche battute prima dell'evento, Candiani ci ha raccontato l'impatto che lockdown e post lockdown hanno avuto sul lavoro di Microsoft in Italia:

Silvia Candiani, come ha vissuto questo periodo una realtà come la vostra?
Questi ultimi mesi hanno posto molte sfide a tutte le organizzazioni a livello globale. Per noi la situazione di emergenza ha posto una doppia sfida. Oltre ad organizzare la nostra azienda per far fronte alle misure di prevenzione e protezione dei nostri collaboratori, si è aggiunta quella di contribuire in maniera significativa ad aiutare aziende, pubblica amministrazione e mondo dell’educazione a usare meglio il digitale per continuare ad operare e restare connessi.

Come avete organizzato il new normal?
Abbiamo attivato fin dalle prime fasi diverse attività per favorire momenti di condivisione e aggiornamento con tutti i colleghi, per guidare le azioni di emergenza e continuare a supportare i clienti a restare attivi durante il lockdown. Con grande orgoglio, i dipendenti di Microsoft Italia hanno dimostrato resilienza e capacità di andare oltre gli ostacoli per aiutare migliaia di docenti a tenere le lezioni a distanza con gli studenti, supportare aziende e PA a continuare ad operare, e infine contribuire alla risposta delle strutture sanitarie e delle organizzazioni preposte a gestire l’emergenza. La risposta coesa e resiliente a questa situazione è stata possibile grazie anche alla nostra missione aziendale che ci guida sempre a trovare nuove strade e opportunità di ottenere di più con il digitale su tutti i fronti. Non solo, i principi della collaborazione estesa e della focalizzazione sull’impatto che possiamo dare sono stati elementi importanti del nostro impegno in questi mesi.

Il digitale è stato il grande protagonista degli ultimi mesi
Sono fermamente convinta del ruolo positivo del digitale che è un valido alleato per continuare a svolgere le attività da remoto, come hanno fatto i nostri dipendenti. Ma non basta, bisogna integrare alle soluzioni digitali opportunità per condividere con tutti la direzione e la visione di quello che si vuole fare e creare un senso di squadra anche a distanza.

Un messaggio che suona fondamentale anche per chi oggi, in questo mondo ridisegnato dal Covid, si appresta a intraprendere un nuovo percorso universitario
Come CEO di Microsoft Italia, ho ritrovato diversi insegnamenti appresi durante i miei anni in Bocconi che sono stati una guida anche per questo periodo: inclusione, creatività, can do attitude e coinvolgimento attivo di tutti per lasciare un segno importante nelle attività che realizziamo.

Ecco il video dell'evento e dello speech di Silvia Candiani:
 


di Andrea Celauro

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • La squadra di Gianmario Verona

    Catherine De Vries si aggiunge al team del rettore che guidera' l'ateneo per il terzo mandato consecutivo. Confermati gli altri dean e prorettori. Innovazione, diversity e inclusivita' le priorita'

  • Con FTxBocconi i giovani talenti si sfidano per ridisegnare il mondo business

    Aperte fino al 24 novembre le applications alla competition internazionale di Bocconi e Financial Times rivolta a studenti universitari e giovani professionisti per stimolare nuove idee in tema di policy, imprenditorialita', finanza e marketing. Saranno selezionati 150 partecipanti per il Challenge che si svolgera' online a febbraio

  • Bocconi nella top 5 europea di US News

    Nel ranking di Economics and Business, basato sulla ricerca e sulla reputazione accademica, la Bocconi sale alla 18a posizione nel mondo e 5a in Europa. Settima al mondo per le collaborazioni internazionali nei paper accademici

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31