Perche' il populismo di destra puo' crescere
OPINIONI |

Perche' il populismo di destra puo' crescere

DA TRUMP A JOHNSON, GLI EFFETTI, A BREVE E LUNGO TERMINE, SULLA POPOLARITA' DEI LEADER E DEI GOVERNI CHE HANNO GESTITO LA FASE 1 E 2 DELLA PANDEMIA. E COME LA RECESSIONE ECONOMICA PUO' DARE NUOVA LINFA AGLI ESTREMISTI

di Catherine De Vries, Professore di Scienze politiche

La pandemia Covid19 è una crisi globale senza precedenti. Mentre i governi lottavano per reprimere la diffusione del virus, ricorrevano a misure straordinarie e spesso draconiane, come le restrizioni ai movimenti, il distanziamento sociale, la sorveglianza dei civili e la chiusura delle frontiere. A essere straordinarienon sono state solo le misure durate il lockdown ma anche la prima reazione pubblica ad esse. Nonostante le gravi avversità affrontate dai cittadini e la violazione dei loro diritti, molti tra i politici in carica hanno registrato un aumento di popolarità durante l'inizio dell'epidemia. Anche il consenso verso il presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump, che ha dovuto affrontare continue critiche per la sua lenta risposta alla crisi, è salito all'inizio dell'epidemia a marzo, raggiungendo il massimo storico con il 49 per cento degli adulti negli Stati Uniti che hanno approvato la sua performance.

I governi non possono sostenere queste percentuali di approvazione. Una volta che la crisi si sarà integrata nella politica interna e nella risposta alla crisi, le prestazioni dei leader in carica cominceranno ad avere più peso. Proprio come abbiamo visto in relazione ai disastri naturali, quando i governi sono spesso incolpati, e tenuti a risponderne, per la loro inadeguata risposta. Alcuni governi potrebbero tentare di reagire a questa situazione rafforzando il proprio peso attraverso un eccesso di potere esecutivo, come stiamo vedendo attualmente negli Stati Uniti. La pandemia potrebbe accelerare lo svuotamento delle istituzioni e delle norme democratiche. In altri paesi, gli sviluppi politici potrebbero rivelarsi meno drammatici. I governi dovranno affrontare un maggiore controllo pubblico sulla gestione della crisi e la loro risposta verrà ricostruita e valutata. La situazione nel Regno Unito, per esempio, è un caso esemplare. Mentre il primo ministro Boris Johnson ha goduto di un iniziale aumento di popolarità, la critica della risposta caotica del governo alla pandemia ha fatto crollare i suoi indici di gradimento.

Anche i politici populisti di destra saranno ansiosi di sfruttare la crisi per il proprio tornaconto politico. I partiti populisti di destra spesso prosperano se possono rivendicare un argomento che permette loro di opporsi al governo. Mentre la maggior parte dei partiti populisti di destra hanno perso la forza durante l'inizio della pandemia, possono riguadagnare l'attenzione incolpando i governi per le conseguenze economiche della pandemia. È importante distinguere tra effetti a breve e a lungo termine.

Quando si tratta di un evento inaspettato, come una pandemia o un disastro ambientale, un governo può mostrare risolutezza agendo in modo rapido e appropriato. Questo può portare a guadagni elettorali a breve termine. Due scienziati politici hanno esaminato le conseguenze elettorali dell'inondazione del fiume Elba in Germania nel 2002. L'allora cancelliere federale Gerhard Schröder e il suo partito socialdemocratico hanno ottenuto più voti nelle zone colpite dall'inondazione. L'adeguata risposta all'emergenza è stata uno dei motivi principali per cui il governo Schröder è stato rieletto nel 2002. In un momento di crisi, i cittadini chiedono di agire. Se i governi agiscono rapidamente e le loro misure si dimostrano efficaci, possono guadagnare in elettori. Gli elettori possono considerare le grida di protesta come un segno di debolezza politica.

Ma se iniziamo a guardare al lungo termine, il quadro può cambiare radicalmente. Soprattutto se una crisi, come l’attuale pandemia, innesca una profonda recessione e si trasforma in una vera e propria crisi economica e finanziaria. Gli storici dell'economia hanno analizzato i dati di venti paesi dell'OCSE per il periodo 1870-2014 e hanno dimostrato che il sostegno elettorale ai partiti di estrema destra aumenta con la crisi economica e finanziaria fino a un terzo. Perché la stessa cosa potrebbe succedere anche ora? I populisti di destra sono estremamente bravi a trovare un capro espiatorio per sfruttare una crisi elettorale. Attualmente non sappiamo ancora quanto sarà profonda e lunga la recessione economica. Questo rende difficile prevedere le conseguenze politiche a lungo termine della pandemia, ma quello che sappiamo è che la mobilitazione dei governi non durerà.

Ultimi articoli Opinioni

Vai all'archivio
  • Negoziare? E una questione di emozioni

    Nato da un clamoroso fallimento, lo studio della negoziazione impone una preparazione precisa. Che impone, innanzitutto, di conoscere le personalita' e le abilita' di tutti gli attori in gioco

  • Dare alle imprese italiane un nuovo inizio

    E se le aziende italiane facessero come le americane? Cavallini e Gietzmann analizzano come e con quali condizioni introdurre nell'ordinamento italiano il capitolo 11 degli Stati Uniti in tema di fallimento

  • Dati: utili, inutili o ingannevoli?

    Per prendere decisioni manageriali (ma anche politiche) e' meglio basarsi sull'stinto o affidarsi al metodo scientifico? La pandemia ha dimostrato che la risposta e' in come usiamo i dati

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31