La lezione che abbiamo imparato dall'emergenza del Covid19
CAMPUS |

La lezione che abbiamo imparato dall'emergenza del Covid19

LA FORZA DELLA COMUNITA' BOCCONI NEL FAR FRONTE INSIEME ALLA CRISI GLOBALE DEL CORONAVIRUS; IL VALORE DELLA TECNOLOGIA E L'IMPORTANZA DELL'ESPERIENZA DELLA VITA DEL CAMPUS: IL MESSAGGIO DEL RETTORE GIANMARIO VERONA SUL NUOVO NUMERO DI VIA SARFATTI 25

Mentre scrivo queste poche righe il Consiglio dei ministri ha appena comunicato la decisione di prolungare la sospensione dell’attività didattica. Per Bocconi, così come per tutte le scuole e le università lombarde, vuol dire che iniziamo la terza settimana di stop.

Un tempo piuttosto lungo che mi restituisce due immagini.

Il nostro bellissimo e vivace campus nel cuore di Milano improvvisamente vuoto, privo dei suoi studenti, la sua anima e forza propulsiva. Nei corridoi così come negli spazi che collegano i nostri edifici, disegnati da architetti straordinari tra cui 2 premi Pritzker, il nobel per l’architettura (a quello vinto dallo studio SANAA si è da pochi giorni aggiunto quello allo studio Grafton), non riecheggiano più le tante voci, espressioni della nostra comunità multiculturale. Questa prima immagine, quella percepibile attraverso i sensi della vista e dell’udito, è un’immagine triste, che rimanda a emozioni negative di isolamento, chiusura, estraniamento.

Ma questa immagine non è corretta. Non rappresenta la nostra comunità in questo periodo di emergenza. La verità è che tutti noi, studenti, professori e staff, abbiamo dato prova della nostra forza di rispondere tempestivamente a situazioni difficili, inaspettate e globali. Lo abbiamo fatto lavorando insieme, rimboccandoci le maniche e condividendo processi ed emozioni. I luoghi in cui continuiamo a incontrarci, a discutere, a insegnare e apprendere non sono più quelli fisici del campus ma quelli virtuali delle piattaforme il cui uso abbiamo implementato in questi anni permettendoci così di dare una risposta tempestiva alle nostre esigenze rapidamente cambiate. E questa seconda immagine è quella più veritiera, quella che meglio ci descrive.

L’emergenza del Covid-19 passerà e noi tutti ce la lasceremo alle spalle più consapevoli e forti di prima avendo imparato più di una lezione: le crisi si superano lavorando uniti, la tecnologia è amica dell’uomo e ci aiuta a migliorare e a condividere esperienze. Ma una terza lezione che stiamo imparando è che il tempo che tutti noi abitualmente condividiamo all’interno del nostro campus è prezioso e ci arricchisce. E questo non potrà mai essere sostituito e quando torneremo a lavorare fisicamente assieme sono certo lo apprezzeremo ancora di più.

Link Via Sarfatti 25



di Gianmario Verona

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Una Bocconi sempre piu' di impatto, tranne che sull'ambiente

    Eccellenza nella ricerca e nella didattica, accesso all'istruzione, impegno nella riduzione dei consumi e delle emissioni, forte integrazione nella comunita': l'Universita' si racconta nel suo impegno attraverso il Report di sostenibilita' 2019

  • Bocconi Meets Fall, un giro del mondo, virtuale, in 80 giorni

    Una formula nuova, imposta dalle necessita', che ha dimostrato di funzionare benissimo. E che non verra' abbandonata, ma affiancata, dagli incontri in presenza

  • Se lo vendi online il caffe' rende di piu'

    Giovanni Cartapani, insieme con quattro studenti di Statale e Politecnico, trionfa nella prima edizione di Amazon Campus Challenge. Al terzo posto altri due bocconiani, Leonardo Donghia e Marco Rubbo

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30