Tatiana Larinova in concreto
CAMPUS |

Tatiana Larinova in concreto

LA PLURIPREMIATA SOLISTA DI PIANOFORTE SI ESIBIRA' GIOVEDI' 28 NOVEMBRE NELL'AULA MAGNA DI VIA GOBBI 5

Organizzato da ISU Bocconi in collaborazione con Furcht PianofortiKawai, giovedì 28 novembre alle ore 21 l’aula Magna di via Gobbi 5 ospiterà il concerto di pianoforte della pluripremiata Tatiana Latinova
 
Il programma
 
Prima parte:
Robert Schumann: Arabesque Op. 18 Sonata n.1 in fa diesis minore op. 11
 
Seconda parte:
Fryderyk Chopin 24 Preludes Op. 28
 
Tatiana Larionova inizia a 5 anni lo studio del pianoforte. Nel 1991 viene ammessa alla Central Music School di Mosca, dove studia con Yuri Slesarev. Dopo essersi diplomata con il massimo dei voti entra al Conservatorio di Stato Tchaikovskij di Mosca nella classe di Victor Merzhanov fino al 2004, dove si laurea brillantemente. Nel 2014 ha conseguito il Master di Pedagogia presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano. Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali e ha partecipato a molti festival pianistici internazionali oltre ad aver suonato nelle sale più importanti di tutta Europa. Nel novembre 2009 è uscito, per Limen Music il suo debutto discografico: un cofanetto cd/dvd contenente musiche di Haydn, Liszt e Rachmaninoff, nel 2015 CD Brilliant Classics SCHUNCKE Piano music e nel 2016 CD Amadeus. Vive in Italia, dove suona regolarmente come solista per le più importanti istituzioni, e dove si dedica con passione anche alla musica da camera (duo pianistico con Davide Cabassi, trio con pianoforte, quartetto con percussioni ecc.) e all’insegnamento. È direttore artistico della stagione concertistica internazionale da camera “Primavera di Baggio”. Nel 2013 fonda i corsi estivi Kawai a Ledro (junior e senior camp) ed è docente presso l’Istituto Comprensivo Madre Bucchi e la scuola di musica “Cluster” di Milano.
 
Ingresso libero
 

di Susanna Della Vedova

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Il nazionalismo e' qui per rimanere e puo' risolvere i problemi invece di causarli

    Un 'nazionalismo responsabile', spogliato della dialettica di destra, puo' servire anche alla causa progressista, scrive Yael Tamir nel suo ultimo volume. Non dimentichiamo che questa e' stata la base dello Stato sociale

  • SDA Bocconi, un nuovo assetto per vincere le sfide della ripartenza

    Il Dean Giuseppe Soda, recentemente confermato alla guida della Scuola, ha annunciato il nuovo assetto organizzativo di SDA Bocconi per i prossimi due anni

  • In ricordo di Nedo Fiano

    La comunita' Bocconi, attraverso le parole del suo presidente Mario Monti, rende omaggio al suo alumnus fuori dall'ordinario

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31