Urbano Cairo e' l'Alumnus Bocconi dell'anno 2019
ALUMNI |

Urbano Cairo e' l'Alumnus Bocconi dell'anno 2019

LA BOCCONI ALUMNI COMMUNITY CONFERISCE IL RICONOSCIMENTO AL PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO DI RCS MEDIAGROUP

Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication e di Rcs MediaGroup (della quale è anche amministratore delegato), è stato nominato Alumnus Bocconi dell’anno 2019 dalla Bocconi Alumni Community. Il riconoscimento, che dal 1988 la grande comunità degli alumni Bocconi nel mondo (oggi circa 120 mila persone divise in 46 chapter esteri e 24 italiani) conferisce ogni anno a un alumnus o una alumna che si sia particolarmente distinto, sarà conferito il prossimo 11 ottobre dal presidente della Community Riccardo Monti.

"Urbano Cairo racchiude caratteristiche che raramente si trovano in una sola persona: creatività coniugata al rigore, coraggio, energia, profondo senso logico, capacità di sognare e pragmatismo”, sottolinea Riccardo Monti. “La sua unicità risiede nella capacità di aver trasformato le proprie passioni in imprese, un’idea che lui stesso così riassume: ‘Nulla accade se non l'hai sognato prima’. Ora possiamo dire che, dagli anni dell'università in Bocconi, è stato capace di costruirsi le giuste competenze e attitudini per realizzare i suoi sogni".

“Mi fa molto piacere ricevere questo premio”, commenta Urbano Cairo. “Mia mamma era insegnante e, da sempre, il ruolo e i valori della formazione fanno parte della mia vita. In un mondo interconnesso come quello di oggi, l’Università Bocconi svolge un ruolo cruciale per formare e aiutare i futuri manager e imprenditori a realizzare i propri sogni e a competere a livello internazionale. Sognare ambiziosi traguardi deve continuare ad essere il pensiero di noi Bocconiani”.

Laureato nel 1981 in economia aziendale alla Bocconi con una tesi su “La strategia finanziaria delle medie imprese industriali in fase di espansione”, dopo diversi incarichi dirigenziali nel gruppo Fininvest – in cui come amministratore delegato di Mondadori Pubblicità ottiene un incremento di fatturato da 390 a 500 miliardi di lire - nel 1995 Urbano Cairo intraprende la carriera imprenditoriale, gettando le fondamenta di quella che è poi diventata la Cairo Communication. Nel 1999 acquisisce l’Editoriale Giorgio Mondadori S.p.A., che segna l’ingresso del gruppo Cairo nel settore dell’editoria.
Il 2000 è l’anno della quotazione in Borsa, poi nel 2003 nasce Cairo Editore S.p.A, che si afferma nel giro di poco tempo come leader nel mercato dei settimanali. Nel 2013 acquisisce il canale La7 da Telecom Italia, risanandone il conto economico. Dal 3 agosto 2016 è presidente e amministratore delegato di RCS Media Group. Dal 2005, inoltre, è proprietario del Torino Football Club.
 
Questi i premiati del passato:
Francesca Bellettini, 2018
Luca de Meo, 2017
Stefano Sassi, 2016
Giuseppe Sala, 2015
Federico Marchetti, 2014
Joerg Asmussen, 2013
Giovanni Ciserani, 2012
Fabrizio Saccomanni, 2011
Diego Piacentini e Laura Cioli, 2010
Nouriel Roubini e Giovanni Castellucci, 2009
Alberto Cribiore e Gaetano Micciché, 2008
Paolo Cuccia, 2007
Enrico Cucchiani, 2006
Vittorio Grilli, 2005
Claudio Costamagna, 2004
Vittorio Colao, 2003
Paolo Scaroni, 2002
Marco Drago, 2001
Corrado Passera, 2000
Renato Soru, 1999
Emma Bonino, 1998
Alessandro Profumo, 1997
Emma Marcegaglia, 1996
Isabella Ventura, 1995
Carlo Scognamiglio, 1994
Marco Tronchetti Provera, 1993
Giovanni Giudici, 1992
Lucio Stanca, 1991
Jody Vender, 1990
Tommaso Padoa-Schioppa, 1989
Giordano Zucchi, 1988
Roberto Mazzotta, 1987

di Andrea Celauro

Ultimi articoli Alumni

Vai all'archivio
  • Il tuo hotel e' pulito? Scoprilo con qualche clic

    Il bocconiano Jacopo Di Cera ha lanciato HotelPulito.com, il primo sito dove gli alberghi e le strutture ricettive in genere potranno certificare i propri standard di pulizia. Che, secondo recenti indagini, saranno sempre piu' uno dei criteri fondamentali nella scelta dei viaggiatori

  • La vita di Cristiano oggi e' Fake

    Musicista, fotografo, scrittore, imprenditore dell'arte, con un passato nella gestione di ristoranti a Little Italy e di una lavanderia molto speciale a Milano: l'alumnus Cristiano Feleppa si racconta sullo sfondo di una Grande Mela oggi svuotata dal Covid e nella quale e' nato il suo ultimo progetto

  • Saverio e quel ponte tra giovani e aziende

    Riflettendo su quello che ritiene un malinteso tra le due parti, l'alumnus ha creato The Bridge Network per facilitare il contatto tra il mondo delle imprese e chi vi si affaccia

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31