Quando una moneta complementare puo' aiutare i creditori
CAMPUS |

Quando una moneta complementare puo' aiutare i creditori

NELLA PROCEDURE CONCORSUALI PUO' ESSERE UTILE PENSARE AD UN SISTEMA ELETTRONICO DI QUESTO TIPO, SPIEGA LUCA FANTACCI IN QUESTA PUNTATA DI MORNING CALL DEL SOLE 24 ORE TV

La moneta complementare per le procedure concorsuali è una risposta al problema delle lungaggini dei tribunali. Ci sono oltre 200 miliardi di crediti incagliati nelle procedure concorsuali: di questi, circa 80 sono vantati dallo Stato e altri 80 dal sistema bancario. Il progetto della moneta complementare, spiega il docente di Storia economica Luca Fantacci ai microfoni di Morning Call (Sole 24 Ore Tv), prevede che i creditori vengano dotati di un potere d'acquisto immediato, pari a una parte del credito di quasi certo realizzo. L'utilizzo di questa moneta è limitato alle vendite all'interno delle procedure concorsuali. Esiste già un marketplace nazionale che espone beni in vendita dalle procedure concorsuali, nel quale si può acquistare attraverso questo strumento.

Clicca qui o sull'immagine per guardare la puntata



di Andrea Celauro

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Marco Pasini in Bocconi con Beethoven e Liszt

    Giovedi' 18 aprile, alle ore 21 in aula Magna di via Gobbi 5, il concerto di pianoforte del maestro milanese

  • Tuta e scarpe da ginnastica, la Bocconi per un giorno scende in campo

    Mercoledi' 17 aprile si svolge l'edizione 2019 di Bocconi Sports Day, la giornata dedicata allo sport aperta a tutta la comunita' dell'Universita'

  • I due errori del reddito di cittadinanza

    Ne parla Francesco Longo in questa puntata di Morning Call del Sole 24 Ore Tv

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30