Romer, il Nobel che ha integrato l'innovazione nei modelli economici
RICERCA |

Romer, il Nobel che ha integrato l'innovazione nei modelli economici

IL COMMENTO VIDEO DI GUIDO TABELLINI, ECONOMISTA DELL'UNIVERSITA' BOCCONI

Il merito di Paul Romer, ex chief economist della Banca Mondiale e professore di economia alla Stern School of Business della New York University, è quello di avere formalizzato il ruolo che l’innovazione gioca nella crescita economica. «Prima di lui», spiega Guido Tabellini, ordinario di economia politica alla Bocconi, in questo video, «nei modelli macroeconomici il progresso tecnologico era visto come una forza esterna, Romer ha fatto capire come incorporare nei modelli economici il progresso tecnico e l’accumulazione della conoscenza».
 
«E lo ha fatto formalizzando un’intuizione semplice: quella per cui la fase più importante e impegnativa dell’innovazione è il concepimento dell’idea, mentre la sua applicazione non è costosa. È quello che accade nello sviluppo di un sistema operativo: difficile e costoso da ideare, ma semplice ed economico da replicare su una miriade di computer».
 


di Fabio Todesco

Ultimi articoli Ricerca

Vai all'archivio
  • Primo hackathon SDA Bocconi DEVO Lab e Notariato

    Blockchain e Bitcoin: sabato 20 ottobre un concorso di idee su certezza e tracciabilita' in funzione della diffusione applicativa nel mondo reale

  • Nordhaus, il Nobel che ha fatto capire il clima agli economisti

    Il commento video di Valentina Bosetti, esperta di economia dei cambiamenti climatici e co autrice del premiato

  • La Bocconi fa luce sul rischio a MEETmeTONIGHT

    Dedicato a rischio e incertezza lo stand della Bocconi all'edizione milanese della Notte dei Ricercatori, il 28 e 29 settembre ai Giardini Montanelli di Milano

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31