In Bocconi un viaggio nella sensibilita' estetica della fotografa Yoshie Nishikawa
CAMPUS |

In Bocconi un viaggio nella sensibilita' estetica della fotografa Yoshie Nishikawa

IL SECONDO APPUNTAMENTO CON LA FOTOGRAFIA D'ARTE ORGANIZZATO DA MIA PHOTO FAIR IN COLLABORAZIONE CON BOCCONI ART GALLERY E' UN VIAGGIO NEI 30 ANNI DI CARRIERA DELLA FOTOGRAFA GIAPPONESE. APPUNTAMENTO IN VIA SARFATTI 25

Dai fiori al cielo, dall’acqua alle bambole, dalle farfalle ai ritratti. Sono i soggetti della nuova mostra promossa e curata da MIA Photo Fair in collaborazione con Bocconi Art Gallery (BAG) e visitabile fino al 22 febbraio 2017 presso il foyer sala ristorante di via Sarfatti 25 (piano seminterrato). I 28 scatti esposti, e realizzati dall’artista giapponese Yoshie Nishikawa, sono presi da 7 serie diverse, per far sì che l’osservatore possa vivere in prima persona la progressiva evoluzione artistica dell’autrice in 30 anni di carriera; non è infatti un caso che la mostra si chiami Shogyou mujyo / Tutto scorre. Ci sono foto in bianco e nero e foto a colori che insieme disegnano un percorso espositivo pensato per trasmettere la personale visione del concetto di bellezza sviluppata dalla fotografa nel corso degli anni: una sorta di viaggio nel tempo all’interno della sua sensibilità artistica.

Nishikawa è nata a Sapporo nel 1959. Dopo la laurea all’Università d’arte Ootani si trasferisce a San Francisco per specializzarsi in Fine Art of Photography presso la San Francisco Academy of Art College. Nel 1983 intraprende la carriera di fotografa, lavorando fra Tokio, New York e Londra. Nel 1996 decide di trasferirsi a Milano, dove lavora nel campo della pubblicità e della moda. Attualmente, alterna l’attività professionale alla fotografia di ricerca, muovendosi fra Milano, Londra, Parigi e Tokio.

La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 20,00 e il sabato dalle 10,00 alle 13,00. 



di Benedetta Ciotto

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Il 18 notte, in Bocconi, sfida sotto le stelle per 200 data scientists

    L'Ateneo organizza con Generali e SAS la quinta edizione di Stats Under the Stars, l'hackathon notturno che vede studenti da tutta Italia darsi battaglia a suon di algoritmi e previsioni

  • Miglior tesi 2017/2018 in tema di arbitrato: il premio va a un laureato Bocconi

    Marco Seregni si aggiudica il riconoscimento Daniele Padovani della Societa' italiana di Diritto internazionale e Diritto dell'Unione europea

  • Due studenti a Stoccolma per la mobilita' sostenibile

    A rappresentare l'Italia al Y4pt hackathon ci sono Ludovico e Francesco, studenti Bocconi. Nel contesto di un summit internazionale dedicato alla mobilita' sostenibile

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30