CAMPUS |

Jeme Bocconi mette in gara le idee d'impresa

IN COLLABORAZIONE CON STARTUPBUSINESS E TAVOLI TEMATICI PER EXPO 2015, LANCIA UN CONCORSO PER AGGIUDICARSI OTTO SETTIMANE DI MENTORSHIP

L’associazione studentesca Jeme Bocconi promuove un concorso di idee imprenditoriali ancora allo stato embrionale (pre start-up) nei settori dell’alimentazione; vita urbana e mobilità; salute.

La prima junior enterprise italiana (nata nel 1988) si avvale della collaborazione delle altre junior enterprise milanesi (JeCatt, JeComm, JeLink, JeLiuc) e di due importanti realtà come la piattaforma web Startupbusiness e Tavoli Tematici per Expo 2015, il progetto promosso dalla Camera di commercio di Milano per coinvolgere il sistema economico-imprenditoriale nelle opportunità generate da Expo 2015.

Una giuria di tre persone, in rappresentanza di Jeme Bocconi, Startupbusiness e Tavoli Tematici, selezionerà, in base ai principi di innovatività, impatto sociale sul territorio milanese e sui giovani, ampiezza del bacino di popolazione raggiungibile e fruibilità, le cinque migliori idee, che potranno partecipare al tavolo Giovani di Expo 2015. Tre di queste, selezionate in base ai margini di sviluppo e alla fattibilità economica, avranno diritto a un’attività di mentorship della durata di otto settimane a cura di Jeme Bocconi e Startupbusiness.

“L’idea del concorso è nata sulla scorta degli incontri con Giacomo Biraghi, coordinatore dei Tavoli Tematici, ed Emil Abirascid, la mente di Startupbusiness”, racconta Federico Vigani, secondo anno della laurea specialistica in Economic and social sciences, membro Jeme dal 2009 e past president dell’associazione, “e dal fatto che ci sono molte iniziative dedicate alle start-up, ma ben poco per chi ha un’idea embrionale e tanta voglia di svilupparla”.

Alcuni dei ragazzi di Jeme Bocconi. Da sinistra: Maria Elena Manica, Niccolo' Massucci, Giulia Poletti de Chaurand, Luisa Cefalà, Luca Capuano ed Elisabetta Lancellotti

“Come Jeme possiamo dare un supporto importante alla stesura del business plan e del piano di comunicazione, mettendo inoltre a disposizione dell’aspirante imprenditore un network che si è sviluppato in 25 anni di attività”, aggiunge Cesare Ancherani, primo anno di Economia aziendale e management, che segue il progetto per parte Jeme insieme a Luisa Cefalà, Matteo Crippa e Luigi Leone. “La collaborazione di Startupbusiness e la partecipazione al Tavolo Giovani possono, infine, creare opportunità di finanziamento”.

Chi vuole partecipare ha tempo fino al 24 maggio per presentare le proprie idee attraverso il form disponibile nel sito www.jeme.it o cliccando questo link.

L’iniziativa sarà presentata agli studenti Bocconi martedì 14 maggio alle ore 18 in Aula 13, via Sarfatti 25.



di Fabio Todesco

Ultimi articoli Campus

Vai all'archivio
  • Chi colpisce veramente l'Iva

    Francesco Daveri, ospite di Morning Call, discute degli effetti dell'aumento dell'imposta

  • Come si difendono le frontiere senza ignorare gli obblighi umanitari?

    Ne parla Graziella Romeo in questa puntata di Morning Call, la videorubrica del Sole 24 Ore Tv

  • Longo tra i saggi che ripenseranno la sanita' lombarda

    Il docente del Cergas e' stato chiamato dall'assessore regionale Gallera a far parte di un comitato di esperti che fornira' consulenza su alcune tematiche chiave di politica sanitaria

Sfoglia la nostra rivista in formato digitale.

Sfoglia tutti i numeri di via Sarfatti 25

SFOGLIA LA RIVISTA

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31